5 per mille - AIRC
5 per 1000

AIRC
Home | Chi siamo | Come aiutarci | Site Map
MENU
5 per mille - sostieni la ricerca

Rimborso IRPEF 2014

Per maggiori informazioni leggi l'articolo sul Rimborso IRPEF 2015

La legge di stabilità  2014 non ammette rimborsi irpef direttamente in busta paga se superiori ai 4 mila euro.  I contribuenti che presenteranno il modello 730 quest’anno potranno vedersi così ritardare il rimborso irpef, in quanto dovrà prima passare sotto il controllo delle agenzie delle entrate e solo se sarà tutto in regola saranno versati, con ovviamente tempi più lunghi  rispetto l’estate e senza un termine prestabilito, entro i sei mesi successivi.

Rimborso irpef 2014Guardando le stime annuali quasi tutti i 35 milioni di dipendenti e pensionati, he compilano il modello 730, presentano ogni anno la documentazione per la detrazione irpef di spese sanitarie, edilizie di ristrutturazione, mutui, polizze etc. Il controllo da parte dell’Agenzia delle Entrate partirà solo nel caso in cui il rimborso richiesto sia superiore ai 4 mila euro e sia abbinato a detrazioni per carichi familiari o a eccedenza d’imposta versata negli anni precedenti. Secondo i dati del Ministero dell’economia sarebbero solo l’1,2% dei contribuenti totali a rientrare in questa fascia. Ma il numero potrebbe salire a causa delle alte detrazioni per i lavori di ristrutturazione e riqualificazione energetica. Certamente non si devono preoccupare le persone che hanno tutto in regola, al massimo potranno essere contattati dall’Agenzia per portare ulteriore documentazione, il problema è che dovranno aspettare più a lungo il rimborso irpef 2014.

Chi ha le carte in ordine non avrà nulla da temere, al limite potrà essere chiamato a portare ricevute e documenti all'Agenzia delle Entrate, ma rischierà di dover aspettare un po' di tempo prima di ricevere il rimborso irpef 2014.

Un’altra novità sui rimborsi fiscali è, invece, per i disoccupati che potranno compilare anche loro la dichiarazione dei redditi 730 anche se non hanno il sostituto d’imposta.  Questi contribuenti dovranno poi comunicare il proprio codice IBAN  al momento della dichiarazione o collegarsi al sito dell’Agenzia delle Entrate, seguendo le indicazioni - Cosa devi fare-Richiedere-Rimborsi-Accredito rimborsi su conto corrente -.  Il rimborso irpef 2014 verrà quindi direttamente addebitato sul conto dall’Agenzia.

Per maggiori informazioni leggi anche:

GUARDA GLI ESEMPI
Modello 730
279 KB pdf 138Kb
5 per mille promemoria
5 per mille scadenze