5 per mille - AIRC
5 per 1000

AIRC
Home | Chi siamo | Come aiutarci | Site Map
MENU
5 per mille - sostieni la ricerca

Chi può presentare il modello 730

Come ogni anno si avvicina il periodo utile per la presentazione della dichiarazione dei redditi. Svolta epocale per chi presenterà il 730/2015: a partire da quest'anno l'Agenzia delle Entrate preparerà il 730 precompilato, una dichiarazione in cui saranno presenti i redditi percepiti e alcune spese da portare in detrazione e in deduzione, che potrà essere accettato o integrato nel caso in cui siano presenti ulteriori spese da far valere.

730 soggetti obbligati a presentare la dichiarazione

Tutti i contribuenti obbligati a presentare la dichiarazione dei redditi, come ogni anno, potranno scegliere liberamente se utilizzare il 730 o optare per il Modello Unico. Il 730 permette di ottenere il rimborso di Irpef e addizionali in tempi decisamente più rapidi rispetto al Modello Unico e per questo motivo è lo strumento maggiormente utilizzato, ma non tutti i contribuenti possono presentarlo. In ogni caso, sono obbligati a presentare la dichiarazione dei redditi tutti coloro che non rientrano nei casi di esonero presenti sulle istruzioni ufficiali predisposte dall'Agenzia delle Entrate e, in particolare, chi, pur avendo percepito un solo reddito da un unico sostituto d'imposta, ha pagato le addizionali regionali e comunali in misura inferiore a quanto dovuto e chi ha percepito esclusivamente redditi derivanti da locazione di immobili, in quanto, in questo caso, non si verifica alcuna tassazione alla fonte. Oltre ai soggetti obbligati, presentare il 730/2015 sarà vantaggioso per tutti coloro che devono far valere delle spese sostenute, da portare in detrazione o in deduzione, o devono recuperare acconti o saldi positivi derivanti dalle dichiarazioni presentate in passato.

730 soggetti esonerati

Come già accennato, i contribuenti che non hanno alcuna spesa da far valere possono decidere di non presentare il 730 se ricadono nelle ipotesi di esonero, presenti nelle istruzioni dell'Agenzia delle Entrate. Sono obbligati a presentare la dichiarazione i soggetti che hanno percepito più redditi da sostituti d'imposta diversi, a meno che non sia stato richiesto il conguaglio, in quanto in tali casi il contribuente ha pagato imposte inferiori rispetto a quanto dovuto (i redditi vengono tassati singolarmente, anzichè congiuntamente).

Chi può presentare il 730/2015

Come già accennato, non tutti i contribuenti obbligati alla presentazione della dichiarazione dei redditi possono utilizzare il modello 730.
Il 730 può essere utilizzato da tutti coloro che non posseggono partita Iva e quindi redditi d'impresa e da lavoro autonomo, ne da chi possiede i redditi indicati nelle istruzioni dell'Agenzia delle Entrate.
Il 730 può essere utilizzato dai pensionati, dai lavoratori dipendenti a tempo indeterminato (o con contratto a tutele crescenti), da tutti coloro che percepiscono indennità di vario genere (ad esempio indennità di disoccupazione AspI, MiniAspI, NaspI o Dis-Coll) e dai lavoratori a tempo determinato (e a progetto) che nel mese di luglio hanno a disposizione un sostituto d'imposta in grado di effettuare i conguagli. L'elenco completo dei soggetti che possono utilizzare il modello 730 è presente sulle istruzioni ministeriali. I contribuenti con contratto a tempo determinato o a progetto, privi di sostituto d'imposta, anche quest'anno potranno presentare il modello 730, precisando la propria situazione lavorativa nella compilazione del modello. In questo caso il conguaglio, se positivo, viene erogato direttamente dall'Agenzia delle Entrate (con tempi meno rapidi rispetto a chi presenta il 730 al sostituto ma inferiori rispetto a chi presenta il Modello Unico) ma nel caso in cui il conguaglio sia negativo è necessario compilare e pagare con modello F24, indicando i codici tributo specifici.

Scadenze 730/2015

Rispetto allo scorso anno i tempi per la consegna del modello 730 sono stati prorogati di qualche giorno. Nel 2015 il 730, ordinario o precompilato, potrà essere consegnato entro il 7 luglio.

Cinque per mille

Il 730, in alcuni casi, viene compilato anche da chi non ha spese da portare in detrazione ma è intenzionato a devolvere il 5 per mille dell'Irpef versata ad un ente specifico o a determinate finalità. Nel 730/2015 non sono presenti novità rilevanti nella destinazione del 5 x 1000.

Scopri tutto sul modello 730

GUARDA GLI ESEMPI
Modello 730
279 KB pdf 138Kb
5 per mille promemoria
5 per mille scadenze